Seleziona una pagina
Miglior Asciugacapelli 2019

Miglior Asciugacapelli 2019

I Migliori Modelli → Guida all'Acquisto → Confronto Prezzi

Quale Asciugacapelli Comprare? Ecco la Classifica di Dicembre 2019.

Guida all'acquisto - Asciugacapelli

Guida all'Acquisto

Quale tipologia scegliere di
Asciugacapelli?

Offerte del Giorno su alcuni modelli di Asciugacapelli

Oggi in Offerta

Offerte del Giorno su 3 modelli di
Asciugacapelli

Migliori Asciugacapelli Professionali

Di seguito trovate i migliori asciugacapelli professionali che abbiamo selezionato e messo a confronto nella nostra classifica. Questi 3 modelli sono consigliati prevalentemente ai parrucchieri o a chi possiede un salone di bellezza.

1. Primo Classificato

92%

punteggio

Parlux Advance Light


Parlux Advance Light - Recensione
I Migliori Prezzi Online
Potenza (Watt)2200
Ionizzatoresi
Livelli di Temperatura4
Livelli di Velocità2
Colpo d’Aria Freddasi

2. Secondo Classificato

87%

punteggio

Braun HD780


Braun HD780 - Recensione
I Migliori Prezzi Online
Potenza (Watt)2000
Ionizzatoresi
Livelli di Temperatura5
Livelli di Velocità2
Colpo d’Aria Freddasi

3. Terzo Classificato

86%

punteggio

Philips BHD177/10


Philips BHD177/10 - Recensione
I Migliori Prezzi Online
Potenza (Watt)2300
Ionizzatoresi
Livelli di Temperatura3
Livelli di Velocità2
Colpo d’Aria Freddasi

Migliori Asciugacapelli Qualità/Prezzo

Questi sono i tre asciugacapelli con il miglior rapporto qualità / prezzo che abbiamo selezionato e messo a confronto. Sono consigliati a chi cerca delle buone prestazioni di asciugatura ma ad un prezzo particolarmente vantaggioso.

1. Primo Classificato

84%

punteggio

Imetec Salon Expert P4 2500


Imetec Salon Expert P4 2500 - Recensione
I Migliori Prezzi Online
Potenza (Watt)2000
Ionizzatoresi
Livelli di Temperatura3
Livelli di Velocità3
Colpo d’Aria Freddasi

2. Secondo Classificato

82%

punteggio

Remington Proluxe AC9140


Remington Proluxe AC9140 - Recensione
I Migliori Prezzi Online
Potenza (Watt)2400
Ionizzatoresi
Livelli di Temperatura3
Livelli di Velocità2
Colpo d’Aria Freddasi

3. Terzo Classificato

78%

punteggio

Philips HP8232/00


Philips HP8232/00 - Recensione
I Migliori Prezzi Online
Potenza (Watt)2200
Ionizzatoresi
Livelli di Temperatura3
Livelli di Velocità2
Colpo d’Aria Freddasi

Migliori Asciugacapelli Economici

Se cercate un asciugacapelli a basso prezzo, questi 3 modelli sono i migliori asciugacapelli economici che abbiamo selezionato e confrontato per chi non ha particolari esigenze e punta a spendere il minimo indispensabile.

1. Primo Classificato

74%

punteggio

Imetec Power to Style K5 2200


Imetec Power to Style K5 2200 - Recensione
I Migliori Prezzi Online
Potenza (Watt)2200
Ionizzatoresi
Livelli di Temperatura3
Livelli di Velocità2
Colpo d’Aria Freddasi

2. Secondo Classificato

71%

punteggio

Philips HP8230/00


Philips HP8230/00 - Recensione
I Migliori Prezzi Online
Potenza (Watt)2100
Ionizzatoreno
Livelli di Temperatura3
Livelli di Velocità2
Colpo d’Aria Freddasi

3. Terzo Classificato

69%

punteggio

Rowenta CV5372


Rowenta CV5372 - Recensione
I Migliori Prezzi Online
Potenza (Watt)1700
Ionizzatoreno
Livelli di Temperatura3
Livelli di Velocità3
Colpo d’Aria Freddasi

Migliori 3 Asciugacapelli da Viaggio

Per chi viaggia spesso e necessita di un asciugacapelli compatto, particolarmente leggero e sufficientemente potente, ecco i migliori 3 asciugacapelli da viaggio che abbiamo messo a confronto e selezionato per la nostra classifica.

1. Primo Classificato

66%

punteggio

Rowenta CV1612


Rowenta CV1612 - Recensione
I Migliori Prezzi Online
Potenza (Watt)1500
Ionizzatoreno
Livelli di Temperatura2
Livelli di Velocità2
Colpo d’Aria Freddasi

2. Secondo Classificato

64%

punteggio

Remington D5000


Remington D5000 - Recensione
I Migliori Prezzi Online
Potenza (Watt)1800
Ionizzatoreno
Livelli di Temperatura3
Livelli di Velocità2
Colpo d’Aria Freddano

3. Terzo Classificato

63%

punteggio

Philips BHD002/00


Philips BHD002/00 - Recensione
I Migliori Prezzi Online
Potenza (Watt)1600
Ionizzatoreno
Livelli di Temperatura3
Livelli di Velocità3
Colpo d’Aria Freddasi

Le Migliori 3 Offerte di OGGI su Amazon

Questi sono i 3 modelli di Asciugacapelli con il Migliore Sconto di OGGI su Amazon. Le Offerte possono variare ogni giorno, quindi approfittane prima che scadano.

Asciugacapelli | Guida all'Acquisto

Come scegliere il giusto modello di Asciugacapelli? In questa guida all'acquisto, vi aiuteremo a capire quali caratteristiche deve avere un buon modello di Asciugacapelli e le principali differenze tra le varie tipologie.

1. Perché acquistare un Buon Asciugacapelli?


Non tutti sanno che il calore è un elemento alquanto dannoso per la salute dei nostri capelli, quindi elementi come piastre, phon o spazzole riscaldanti in metallo, possono costituire la principale causa di secchezza dei capelli o addirittura la disidratazione del cuoio capelluto.

A tal proposito, è estremamente importante scegliere con cura un buon modello di asciugacapelli che abbia un’adeguata tecnologia di asciugatura e qualità di costruzione, proprio per non rovinare la struttura del capello.

Visti i numerosi modelli in commercio e le diverse tecnologie di emissione dell’aria, in questa guida vi spiegheremo passo passo come scegliere un asciugacapelli adatto per le vostre esigenze.

2. Potenza e Consumi Energetici (Watt)


Il primo fattore che deve essere preso in considerazione è sicuramente la potenza che, come nel caso di ogni elettrodomestico, viene espressa in Watt. Per poter disporre di un asciugacapelli abbastanza potente, occorre partire da un minimo di 1800 Watt, ma si può anche arrivare a 2500 Watt e oltre.

Chiaramente più il numero di Watt aumenta, maggiore sarà il consumo energetico, quindi prima di acquistare un asciugacapelli potente o professionale, assicuratevi che sia una reale necessità.

Come si può facilmente immaginare, dalla potenza nominale dipende anche quella del getto d’aria emanato dall’asciugacapelli. Si consiglia comunque di non esagerare in tal senso, in quanto non sempre un flusso d’aria più intenso può rivelarsi un reale vantaggio, soprattutto nel caso in cui il dispositivo sia utilizzato continuamente e in maniera impropria. A tal proposito è bene non avvicinare troppo il phon alla testa, tenendolo almeno a 10 o 15 cm di distanza.

3. Peso, Maneggevolezza e Dimensioni


Altro aspetto da non sottovalutare quando si sceglie un asciugacapelli, riguarda assolutamente il peso, da cui dipende la maneggevolezza.

Si tratta di due caratteristiche da tenere in seria considerazione, specialmente se l’utilizzo del phon è destinato ad una persona anziana, un bambino o persone con difficoltà motorie. Ma non solo, il peso dell’asciugacapelli è da tenere in considerazione anche per i professionisti del settore che si trovano a dover affrontare un uso particolarmente prolungato di tale dispositivo. Ricordate quindi che un peso ridotto e ben bilanciato, favorisce di molto la maneggevolezza dell’asciugacapelli.

Altro aspetto da tenere in considerazione riguarda la dimensioni dell’asciugacapelli, specialmente se non avete sufficiente spazio in cui riporre l’elettrodomestico o se viaggiate spesso.

Infine, da non sottovalutare la lunghezza del cavo, potrebbe influire sul peso del phon e risultare particolarmente ingombrante. Quindi, a meno che non abbiate la necessità di utilizzare il phon lontano da una presa elettrica, è sufficiente anche un cavo lungo circa 1 metro e mezzo.

4. Tipologie di Motori: EC, AC o DC


Molto importante è poi il tipo di motore sul quale si basa l’asciugacapelli, il quale può essere ECAC o DC, vediamoli dunque nel dettaglio.

A. Motore EC

Per EC si intende il motore digitale coi meccanismi che vanno ad attivarsi mediante l’impulso dell’elettronica. Si tratta della più moderna tecnologia di funzionamentoattualmente disponibile sul mercato. Se il suo prezzo è più elevato rispetto alla concorrenza, va anche detto che si giustifica grazie alla durata che può assicurare, spingendosi ad oltre 10.000 ore di funzionamento, in pratica cinque volte più elevata di quella che può essere garantita da un modello a corrente alternata di uso professionale.

B. Motore AC

modelli a corrente alternata, AC, possono operare per un periodo meno prolungato, ma riescono ad assicurare una pressione dell’aria molto rimarchevole, proprio perché vengono utilizzati in ambito professionale e devono riuscire ad asciugare i capelli del cliente in un lasso di tempo abbastanza ristretto. Tra i motivi che possono spingere a preferirli ai primi, c’è soprattutto il prezzo, che risulta più conveniente.

C. Motore DC

Gli asciugacapelli con motore DC sono quelli a corrente continua e sono caratterizzati da un getto d’aria solitamente meno potente. Come abbiamo scritto in precedenza, la maggiore potenza non si traduce necessariamente in un vantaggio e questi asciugacapelli sono in grado di offrire buone prestazioni, anche se di carattere non professionale. Per quanto riguarda la durata, si attestano su livelli inferiori agli altri modelli, ovvero 1.200 ore circa. Il vantaggio più consistente da essi offerto è proprio di carattere finanziario, in quanto si tratta spesso di modelli entry level.

5. L’importanza di poter Regolare la Temperatura


La potenza di un asciugacapelli gioca un ruolo molto importante nel processo di asciugatura dei capelli, ma un buon phon deve anche permettere all’utente di poter regolare la temperatura dell’aria emessa.

Per questo è importante che il dispositivo presenti diversi livelli di temperatura, tali da permettere di adeguare il getto alla reale necessità del momento e di ottimizzare anche i consumi energetici. Considerate che un buon asciugacapelli, dovrebbe essere dotato di almeno tre o quattro livelli di temperatura tra cui scegliere.

6. Tecnologia di Ionizzazione


Anche il livello tecnologico deve essere oggetto di attento esame quando si acquista un asciugacapelli. Molto spesso avrete sentito parlare della “funzione di ionizzazione” ma come funziona e soprattutto a cosa serve? Scopriamolo insieme.

Lo ionizzatore è il meccanismo interno incaricato di emettere ioni negativi che provvedono ad infrangere le molecole d’acqua, partendo dalle particelle più piccole, in modo da garantire un’asciugatura più rapida.

Grazie a questa funzione quindi, è possibile anche permettere di mantenere un certo grado di umidità, tale da consentire ai capelli una maggiore morbidezza e un ottimo livello di idratazione. Infine, proprio grazie agli ioni negativi è possibile scongiurare l’effetto elettrostatico.

7. Rivestimento in Ceramica e / o Tormalina


Prima di scegliere un asciugapelli, controllate tra le specifiche tecniche se esso presenta un rivestimento in ceramica e/o tormalina. Si tratta infatti di materiali che possono dare vita ad un flusso d’aria in grado di ridurre i possibili danni ai capelli. Proprio grazie ad essi, infatti, il getto che giunge dal motore va a transitare lungo la griglia al fine di esserne filtrato.

In particolare, la tormalina rilascia gli ioni negativi, rendendo più brillanti i capelli trattati, mentre alla ceramica è delegato il compito di assicurare la costanza del flusso d’aria, grazie alla quale avviene una distribuzione più omogenea del calore emanato.

8. Il getto d’Aria Fredda


Quando si pensa all’asciugacapelli, il pensiero corre subito ad un getto di aria calda, ma in realtà una delle caratteristiche più importanti è proprio la presenza dell’aria fredda.

Si tratta di una funzione in grado di dimostrarsi provvidenziale soprattutto per i professionisti, in quanto permette loro di utilizzare le mani al fine di acconciare i capelli, sino a realizzare la forma richiesta dal cliente.

9. Gli Accessori Principali di un Asciugacapelli


Vediamo ora quali sono gli accessori più importanti che spesso troviamo in dotazione con un buon asciugacapelli e soprattutto qual è la loro utilità.

A. Il Concentratore

Tra gli accessori più importanti di un asciugacapelli, troviamo sicuramente il concentratore, ovvero il beccuccio caratterizzato da una fessura sottile, da innestare sulla parte finale del phon. La sua funzione è infatti quella di concentrare e indirizzare il flusso d’aria nella direzione giusta, senza che essa venga dispersa. Viene dunque utilizzato per effettuare specifiche pieghe ai capelli.

B. Il Diffusore

Un discorso a parte spetta poi al diffusore, ovvero l’accessorio più grande e che consente di diffondere l’aria, in modo tale da non inviare il getto direttamente sui capelli, ma di diffonderlo in maniera delicata. Una procedura di questo genere consente soprattutto di non alterare la forma dei capelli, facendone l’ideale per il trattamento dei ricci.

C. Il Silenziatore

Altro accessorio ritenuto molto importante è il silenziatore, ovvero il dispositivo applicato alla griglia posteriore dell’asciugacapelli, al quale è in pratica affidato il compito di limitare il disturbo prodotto dalle vibrazioni sonore. Per farlo è provvisto di guarnizioni in gomma che possono attutire una buona metà del rumore, riducendo in proporzione l’inquinamento acustico prodotto dal phon. Va però sottolineato come negli ultimi anni le case produttrici abbiano deciso di praticare una seconda strada al fine di ottenere risultati migliori, adottando un tubo elastico che unisce il motore al componente che soffia l’aria verso l’esterno. In tal modo è stato possibile ridurre il rumore a 67 decibel con il phon in funzionamento, un livello sonoro che non provoca un eccessivo disturbo.

10. Conoscere il Livello di Isolamento Elettromagnetico


Occorre sottolineare come gli asciugacapelli più recenti siano stati oggetto di un lavoro teso a isolarli del tutto, in modo da proteggere gli utenti dalle pericolose radiazioni elettromagnetiche, un lascito dovuto al funzionamento del motore, parti elettriche e resistenza.

Si tratta di una questione da non sottovalutare, considerato come esse possano provocare una serie di disturbi come il senso di nausea e di stanchezza cronico, dolori articolari, depressione e disturbi del sonno. Soprattutto chi utilizza asciugacapelli per uso professionale, dovrebbe seriamente pensare ad acquistare phon di ultima generazione, al fine di preservare la propria salute.

11. Asciugacapelli da Viaggio


Tra le tipologie di phon attualmente presenti in commercio, va ricordato soprattutto l’asciugacapelli da viaggio. Si tratta essenzialmente di modelli particolarmente compatti, tali da occupare uno spazio estremamente ridotto in valigia e da risultare leggeri e facili da utilizzare.

Alcuni modelli sono peraltro concepiti per poter essere usati in condizioni particolari, ovvero in mancanza di una presa di corrente o magari perché recandoci all’estero potremmo renderci conto che le prese di corrente non sono compatibili con la spina del nostro elettrodomestico. Questi modelli sono perciò in grado di funzionare a batteria, risultando decisamente facili e maneggevoli da utilizzare.

Naturalmente proprio le ridotte dimensioni possono andare ad inficiare le prestazioni dell’asciugacapelli. Questi modelli sono quindi adatti a chi ha i capelli corti e non ha particolari esigenze.

Inoltre, al fine di guadagnare preziosi centimetri, esistono asciugacapelli con il manico pieghevole, senz’altro da preferire.

12. Asciugacapelli per Bambini


Ricordiamo poi come esista una utenza molto particolare, quella rappresentata dai bambini più piccoli. Non è raro, infatti, il caso in cui i neonati mettano in mostra una notevole mole di capelli, che quindi pongono un problema, ad esempio dopo il classico bagnetto.

La peluria che cresce sulla loro testa, per ovvi motivi, è molto delicata e deve essere trattata con estrema circospezione, proprio per non danneggiarla. Anche la pelle dei più piccoli vanta analoga caratteristica e quindi un phon normale potrebbe provocare arrossamenti indesiderati.

Per ovviare a questa problematica, le case produttrici propongono modelli di asciugacapelli specifici per bambini, che operano con una potenza ridotta e senza emettere rumori eccessivamente forti, che potrebbero inquietare il piccolo utente.

13. Asciugacapelli a Casco


Tra gli asciugacapelli professionali infine, ricordiamo l’asciugacapelli a casco, uno strumento tipico dei saloni da parrucchiere. Grazie ad esso è possibile asciugare la chioma con estrema delicatezza, utilizzando basse temperature e senza dover fare ricorso alla spazzola.

Un’altra caratteristica che li contraddistingue dai phon tradizionali, riguarda la loro silenziosità, soprattutto in considerazione del fatto che questo dispositivo aumenta anche in maniera notevole i tempi necessari all’asciugatura.

I caschi possono essere poi rigidi o morbidi: i primi sono formati da una cuffia (che contiene le ventole, cui è affidato il compito di emettere l’aria) e da un’asta regolabile, mentre i secondi sono costituiti in pratica una cuffia in plastica termo-resistente.

Gli asciugacapelli a casco professionali, sono dotati inoltre di più livelli di potenza, proprio per cercare di non allungare troppo il tempo delle operazioni, soprattutto quando il cliente può esibire capelli folti e sani, capaci di non temere un leggero aumento di calore.

Altri Modelli di Asciugacapelli

Qui sotto trovi gli altri modelli di Asciugacapelli che abbiamo confrontato e che potrebbero interessarti. Se desideri vederli tutti, clicca sul seguente link: → Asciugacapelli | Modelli

Domande e Risposte | Sceltaideale.it

Ti Serve Aiuto?

Non sai ancora Quale Asciugacapelli scegliere? Se hai bisogno di aiuto, puoi registrarti al nostro servizio di Domande e Risposte, lo staff di ✓sceltaideale.it ti aiuterà a scegliere il modello più adatto per le tue esigenze.

↑ Torna Su

al Menù Iniziale

↑ Torna Su

alle Offerte di Oggi

Già visto i 3 modelli OGGI in Offerta?
x
Le Offerte del Giorno
Search
Generic filters
Exact matches only
Search
Generic filters
Exact matches only