Seleziona una pagina
Miglior Aspirapolvere Portatile 2019

Miglior Aspirapolvere Portatile 2019

I Migliori Modelli → Guida all'Acquisto → Confronto Prezzi

Quale Aspirapolvere Portatile Comprare? Ecco la Classifica di Ottobre 2019.

Guida all'acquisto - Aspirapolvere Portatile

Guida all'Acquisto

Quale tipologia scegliere di
Aspirapolvere Portatile?

Offerte del Giorno su alcuni modelli di Aspirapolvere Portatile

Oggi in Offerta

Offerte del Giorno su 3 modelli di
Aspirapolvere Portatile

Migliori Aspirapolvere Portatili per Auto (12 Volt)

Questi sono i migliori aspirapolvere portatili per auto con presa da 12 volt che abbiamo confrontato e classificato per prezzo. Questi tre modelli sono l’ideale per chi cerca un aspirabriciole con filo per pulire la propria auto.

1. Primo Classificato

77%

punteggio

MATCC Aspirapolvere per Auto


MATCC Aspirapolvere per Auto - Recensione
I Migliori Prezzi Online
Alimentazionecavo 12V
Potenza (PA)5500
FiltroHEPA
Può aspiraresolidi e liquidi
Lunghezza cavo (m)5

2. Secondo Classificato

74%

punteggio

Hikeren Aspirapolvere per Auto


Hikeren Aspirapolvere per Auto - Recensione
I Migliori Prezzi Online
Alimentazionecavo 12V
Potenza (PA)4500
FiltroHEPA
Può aspiraresolidi e liquidi
Lunghezza cavo (m)5

3. Terzo Classificato

73%

punteggio

CLY Aspirapolvere per Auto


CLY Aspirapolvere per Auto - Recensione
I Migliori Prezzi Online
Alimentazionecavo 12V
Potenza (PA)4000
FiltroHEPA
Può aspiraresolidi e liquidi
Lunghezza cavo (m)5

Migliori Aspirapolvere Portatili a Batteria

Questi sono i migliori aspirapolvere portatili a batteria che abbiamo selezionato e classificato per prezzo. Questi tre aspirabriciole a batteria sono quelli che offrono le migliori prestazioni e sono consigliati anche per l’auto.

1. Migliore di Fascia Alta

88%

punteggio

Black+Decker DVJ325BFSP-QW


Black+Decker DVJ325BFSP-QW - Recensione
I Migliori Prezzi Online
Alimentazionebatteria 10.8V
Autonomia (min)10-16
Potenza (PA)6237
Filtrodoppio
Può aspiraresolo solidi

2. Migliore Qualità Prezzo

84%

punteggio

Holife HLHM036BW


Holife HLHM036BW - Recensione
I Migliori Prezzi Online
Alimentazionebatteria 14.8V
Autonomia (min)25-30
Potenza (PA)6000
Filtrosingolo
Può aspiraresolidi e liquidi

3. Migliore Economico

77%

punteggio

Uvistare Aspirapolvere Portatile


Uvistare Aspirapolvere Portatile - Recensione
I Migliori Prezzi Online
Alimentazionebatteria 12V
Autonomia (min)20-25
Potenza (PA)6000
FiltroHEPA
Può aspiraresolidi e liquidi

Migliori Aspirapolvere Portatili per Materassi

Ecco la nostra selezione dei migliori aspirapolvere portatili per materassi che abbiamo confrontato e inserito in classifica. Sono ideali per chi soffre di allergia alla polvere e specifici per rimuovere gli acari dai materassi.

1. Primo Classificato

86%

punteggio

Hoover MBC 500UV


Hoover MBC 500UV - Recensione
I Migliori Prezzi Online
Alimentazionecavo
Potenza (Watt)500
Filtrospugna lavabile
Lampada UVsi
Capacità (litri)0,3

2. Primo Classificato

83%

punteggio

Houzetek Aspirapolvere Anti Acari


Houzetek Aspirapolvere Anti Acari - Recensione
I Migliori Prezzi Online
Alimentazionecavo
Potenza (Watt)300
FiltroHEPA
Lampada UVsi
Capacità (litri)0,4

3. Primo Classificato

79%

punteggio

PUPPYOO WP608


PUPPYOO WP608 - Recensione
I Migliori Prezzi Online
Alimentazionecavo
Potenza (Watt)400
FiltroHEPA
Lampada UVsi
Capacità (litri)0,6

Migliori Aspirapolvere Portatili Verticali a Batteria

Questi sono i migliori aspirapolvere portatili verticali senza fili che abbiamo selezionato per voi. Sono ideali per chi cerca una scopa elettrica senza fili che all’occorrenza può diventare un aspirapolvere portatile o aspirabriciole.

1. Migliore di Fascia Alta

95%

punteggio

Dyson V11 Absolute


Dyson V11 Absolute - Recensione
I Migliori Prezzi Online
Aspirazionesenza sacco
Autonomia (min)60
Peso (kg)3,05
Capacità (litri)0,76
Rumorosità (dB)85

2. Migliore Qualità Prezzo

88%

punteggio

De'Longhi XLM21LE2.GYV


De'Longhi XLM21LE2.GYV - Recensione
I Migliori Prezzi Online
Aspirazionesenza sacco
Autonomia (min)30
Peso (kg)2,7
Capacità (litri)0,5
Rumorosità (dB)75

3. Migliore Economico

72%

punteggio

Hoover FD22RP Freedom


Hoover FD22RP Freedom - Recensione
I Migliori Prezzi Online
Aspirazionesenza sacco
Autonomia (min)25
Peso (kg)2,2
Capacità (litri)0,7
Rumorosità (dB)76

Le Migliori 3 Offerte di OGGI su Amazon

Questi sono i 3 modelli di Aspirapolvere Portatile con il Migliore Sconto di OGGI su Amazon. Le Offerte possono variare ogni giorno, quindi approfittane prima che scadano.

Aspirapolvere Portatile | Guida all'Acquisto

Come scegliere il giusto modello di Aspirapolvere Portatile? In questa guida all'acquisto, vi aiuteremo a capire quali caratteristiche deve avere un buon modello di Aspirapolvere Portatile e le principali differenze tra le varie tipologie.

1. Quando Acquistare un Aspirapolvere Portatile?


L’aspirapolvere portatile, più comunemente conosciuto con il termine “aspirabriciole“, è un piccolo elettrodomestico utile soprattutto per pulire gli interni della propria auto o eventuali poltrone, mobili, sedie, divani, letti e quant’altro presenti nella propria casa.

Negli ultimi anni tuttavia, si stanno rapidamente diffondendo modelli di aspirapolvere portatile multifunzione, caratterizzati da una notevole potenza di aspirazione e da un design particolarmente innovativo (come le nuovissime scope elettriche senza fili Dyson), che consente loro di poter essere utilizzati sia come aspirapolvere portatili, sia come normali scope elettriche attraverso degli appositi accessori.

Viste quindi le diverse tipologie di aspirapolvere portatili o aspirabriciole in commercio, in questa nostra guida vi spiegheremo passo per passo come scegliere un aspirapolvere portatile che si adatti meglio alle vostre esigenze.

2. Tipologie di Aspirapolvere Portatile


Naturalmente in commercio esistono molti tipi di aspirapolvere portatile, da quelli a batteria, a quelli con filo o specifici per la pulizia della propria auto o materasso. Insomma ce ne sono di tutti i tipi, quindi per fare chiarezza, vediamo in dettaglio quali sono le principali tipologie di aspirapolvere portatili presenti attualmente sul mercato.

A. Aspirabriciole Classico (a Batteria o con Filo)

Aspirabriciole Classico a Batteria

 

Si tratta di un aspirapolvere di dimensioni particolarmente ridotte e in grado di rivelarsi estremamente maneggevole. Questi apparecchi normalmente funzionano senza sacchetto, quindi si avvalgono di un contenitore raccogli-polvere molto compatto(mediamente da 0,3 litri). In molti casi sono anche dotati di un gancio, grazie al quale possono essere appesi al muro per essere sempre a portata di mano, mentre in altri casi, sono dotati di base per la ricarica (per i modelli a batteria) che può essere fissata sempre a muro.

Di solito, il classico aspirabriciole è alimentato a batteria, tuttavia in commercio esistono anche dei modelli alimentati con filo. Quelli più venduti e richiesti sono senz’altro gli aspirabriciole a batteria, vista la loro praticità e maneggevolezza, specialmente per pulire i punti difficilmente raggiungibili da una presa elettrica, ma il loro svantaggio purtroppo riguarda l’autonomia della batteria e i tempi per la ricarica che vedremo più avanti. Quindi, solo per chi non vuole avere problemi di questo tipo e necessita di uno strumento sempre pronto all’uso, consigliamo i modelli dotati di cavo.

Bisogna poi precisare che generalmente gli aspirabriciole possono aspirare solo i solidi, ma esistono anche dei modelli di aspirabriciole aspira solidi e liquidi. Quindi, se avete questa necessità, sappiate che in vendita potete trovare anche modelli progettati per aspirare sostanze liquide o umide, ma fate particolare attenzione perché deve essere espressamente specificato nelle caratteristiche tecniche.

B. Aspirapolvere Portatile per Auto (12 Volt)

Aspirabriciole per Auto con presa da 12V

 

L’aspirapolvere per auto altro non è che non un classico aspirabriciole dotato di cavo 12 Volt da collegare direttamente alla presa accendisigari presente nell’autovettura.

Spesso questi piccoli aspirapolvere, vengono venduti con una valigetta o custodia per essere riposti nel bagagliaio o dove più si preferisce. Sono dotati poi di vari accessori per la pulizia degli interni della propria auto e i rivelano abbastanza efficaci per rimuovere terra, sabbia o sassolini che finiscono spesso sui tappettini dell’auto o tra le fessure dei sedili. Inoltre gli aspirapolvere specifici per auto, sono utili anche per la rimozione di peli e capelli (se in dotazione viene fornito l’apposito accessorio), specialmente se portate spesso animali in macchina, come cani o gatti.

Considerate comunque che se non volete avere l’ingombro del cavo durante la pulizia della vostra auto, potete tranquillamente optare per un comune aspirabriciole a batteria o aspirapolvere portatile, la potenza di aspirazione è del tutto simile.

C. Aspirapolvere Portatile per Materasso

Aspirapolvere Portatile per Materassi

 

Altra tipologia particolare di aspirapolvere portatile è rappresentata dall’aspiratore portatile per materassi. In questo caso, essendo destinati alla rimozione degli allergeni, questi dispositivi devono presentare un adeguato sistema e potenza di aspirazione, oltre ad un livello di filtrazione dell’aria molto efficiente. Per questo motivo, gli aspirapolvere anti-acari presentano delle dimensioni e un contenitore raccoglipolvere, leggermente più ampie rispetto ai tradizionali aspirabriciole.

Solitamente gli aspirapolvere per materassi sono dotati di una spazzola motorizzataprogettata per la rimozione di acari, peli, capelli e quant’altro dalla superficie del materasso, in modo efficacie e veloce.

Come per altri aspirapolvere portatili, anche quelli specifici per materassi possono essere alimentati a batteria o tramite cavo. Quelli a batteria sono senza dubbio più comodi e maneggevoli, tuttavia esistono dei modelli con filo molto validi, come gli aspirapolvere per materassi Hoover e non solo.

Infine, prima di acquistare un aspirapolvere per materassi, guardate nelle specifiche tecniche del prodotto per verificare se dispone della lampada UV, un optional interessante che rende ancora più efficacie la rimozione di acari, germi e batteri dalle lenzuola e dal materasso.

D. Aspirapolvere Portatile Verticale o Multifunzione

Aspirapolvere Portatile Verticale a Batteria

 

Questa è una categoria piuttosto particolare oltreché innovativa, infatti si tratta di vere e proprie scope elettriche che all’occorrenza possono diventare aspirapolvere portatili, semplicemente staccando il tubo rigido di aspirazione. Proprio per questo, vengono definiti aspirapolvere portatili verticali o aspirapolvere portatili multifunzione. Un esempio perfetto per questa tipologia di aspirapolvere, è il Dyson V10.

Non a caso, al giorno d’oggi si trovano in commercio sempre più modelli che riprendono in tutto e per tutto l’innovativo, quanto rivoluzionario design degli aspirapolvere verticali senza fili Dyson.

Questi tipi di elettrodomestici, sono dunque abbastanza potenti da essere impiegati per le normali pulizie di casa, oltre a quelle “extra” come la pulizia degli interni della propria auto.

A differenza dei modelli Dyson che funzionano solamente a batteria, in vendita (soprattutto su Amazon) potete trovare decine di modelli simili ma alimentati tramite cavo. Si tratta soprattutto di modelli cinesi, quindi piuttosto economici ma che offrono comunque delle discrete prestazioni. Se non volete avere dunque la scocciatura di dover spesso ricaricare la batteria dell’aspirapolvere, l’acquisto di un aspirapolvere portatile verticale con cavo è senz’altro consigliato.

E. Mini Aspirapolvere Portatile per PC

Mini Aspirapolvere Portatile da Tastiera o PC

 

Infine l’ultima categoria di aspirapolvere portatile che ci sembrava doveroso segnalarvi, riguarda quella dei mini aspirapolvere da tastiera o PC. Come dice il nome stesso, si tratta di aspirapolvere portatili estremamente compatti e maneggevoli.

Di solito questi piccoli apparecchi sono caratterizzati da una scarsa potenza, sufficiente appunto per la rimozione di briciole e polvere dai tasti di una tastiera per PCNotebooko MAC o eventualmente per rimuovere polvere all’interno del case del proprio PC Desktop.

La maggior parte dei mini aspirapolvere vengono alimentati tramite cavo USB, ma si possono trovare anche modelli alimentati con batteria ricaricabile. Se siete interessati a questa categoria di piccoli aspirapolvere portatili, vi consigliamo di dare un’occhiata ai Mini Aspirapolvere in Offerta su Amazon.

3. Maneggevolezza e Peso


Passiamo ora ai primi due fattori da valutare per scegliere un buon aspirapolvere portatile, ovvero la maneggevolezza e il peso.

Naturalmente il punto di partenza non può che essere quello segnato dalle particolari esigenze di ognuno di noi. Chi intende utilizzare un dispositivo di questo tipo al fine di pulire la macchina, dovrebbe sicuramente prendere in considerazione un modello specifico o comunque adatto a tale scopo (con batteria o presa da 12 Volt), lasciando le incombenze casalinghe a modelli provvisti di maggiore potenza (aspirapolvere portatili verticali). Naturalmente, trattandosi di aspirapolvere nati per essere trasportati a mano, la prima caratteristica da andare ad analizzare è la maneggevolezza, risultante dal mix tra ergonomia e peso.

Considerando che l’utilizzo principale di un aspirapolvere portatile riguarda la pulizia di superfici situate ad altezze non molto elevate, come ad esempio le mensole, gli scaffali, i tavolini, le poltrone o i divani, è necessario che esso agevoli i movimenti del braccio in maniera tale da non affaticarlo, specialmente se l’utilizzo di questo apparecchio è destinato ad una persona anziana. A tal proposito occorre valutare con particolare attenzione il peso dell’aspirapolvere portatile che di solito non supera 1,7 Kg.

Sempre in tema di maneggevolezza, nel caso in cui abbiate intenzione di acquistare un aspirapolvere portatile o aspirabriciole alimentato tramite cavo, valutate bene la lunghezza del filo, che in alcuni modelli può arrivare a oltre 5 metri, agevolando non poco l’utente in fase di spostamento.

4. Potenza di Aspirazione e Consumi (Watt, Volt, PA, Air Watt)


La potenza aspirante è il secondo fattore da considerare con estrema attenzione. Naturalmente non si può pretendere che questa tipologia di dispositivi possa garantire valori elevati come una scopa elettrica o un aspirapolvere a traino, ma è possibile comunque individuare tra i tanti modelli, alcuni in grado di offrire delle buone prestazioni in termini di aspirazione ed efficienza energetica.

A tal proposito, nel caso di aspirapolvere portatili alimentati con filo80-100 Watt circa consentono di avere un’adeguata potenza di aspirazione e consumi energetici abbastanza ridotti, mentre per quanto riguarda gli aspirapolvere portatili a batteria10-12 Volt vengono considerati degli ottimi valori. Chiaramente dipende molto dalle vostre specifiche esigenze, quindi se avete bisogno di apparecchi molto potenti, sarà necessario orientarsi su prodotti con valori più elevati.

Fate comunque attenzione alla marca di questi prodotti perché alcune case produttrici utilizzano dei propri sistemi di aspirazione, che possono rivelarsi più o meno efficaci a prescindere dai Volt. Un esempio è rappresentato dagli aspirabriciole Black & Deckerche normalmente dispongono di un voltaggio della batteria molto basso (circa 10 Volt) garantendo comunque un’ottima potenza di aspirazione e autonomia di funzionamento. Tutto ciò avviene grazie ad una tecnologia proprietaria denominata “Compressed Lithium” che consente di immagazzinare grandi quantità di energia in aspirapolvere portatili dal voltaggio sempre più basso.

Bisogna comunque specificare che i dati tecnici specifici per indicare la reale efficienza di aspirazione di un aspirapolvere, viene misurata di solito in Kpa (kilopascal) o più semplicemente PA (Pascal), o Air Watt ma purtroppo non sempre questi dati tecnici vengono forniti dalle case produttrici.

Considerate anche che un buon aspirapolvere portatile, può rivelarsi lo strumento ideale per pulire gli interni di una barca, un camper o l’autovettura, in cui la presenza di imbottiti e moquette esige una maggiore capacità di aspirazione.

5. Tecnologia di Aspirazione Ciclonica


Un capitolo a parte spetta alla tecnologia di aspirazione dell’aspirapolvere portatile. Quando si parla di tecnologia, il riferimento è ai modelli dotati di tecnologia ciclonica, la più efficiente al momento sul mercato. Questa particolare tecnologia è stata inventata dalla nota azienda Dyson, che ha appunto varato tale tecnologia nel corso del 1984, segnando una vera e propria rivoluzione all’interno del settore.

Il nome “ciclonico” deriva proprio dal forte vortice d’aria che si genera all’interno del contenitore raccogli-polvere, separando lo sporco e le microparticelle di polvere dall’aria. La potenza del getto è tesa alla generazione di una forza centrifuga cui è affidato il compito di provvedere alla separazione dei detriti, peli o altri materiali raccolti dall’aria, prima di rimetterla in circolo pulita, attraverso il filtro in uscita.

La maggior parte degli aspirapolvere a traino senza sacco invece, sono dotati della più avanzata tecnologia multiciclonica, in cui vengono generati una serie di mini vortici estremamente efficaci nella separazione dello sporco dall’aria, al punto tale da rendere i modelli top di gamma della Dyson, privi di manutenzione al filtro. L’ideale per impedire che si possano creare problemi a carico di soggetti che soffrono di allergie o patologie dell’apparato respiratorio.

6. Capacità del contenitore raccogli-polvere


Anche la capacità del cassetto in cui viene raccolta la polvere aspirata può rivestire una certa importanza quando si tratta di scegliere un aspirapolvere portatile che possa fare al caso nostro.

Considerate che la maggior parte degli aspirapolvere portatili o aspirabriciole in commercio, è dotato di un contenitore raccogli polvere di circa 0,3 litri. Si tratta di un valore molto basso se paragonato alle scope elettriche o agli aspirapolvere tradizionali senza sacchetto, che possono arrivare tranquillamente anche 1,6 o 2 litri. Tuttavia, visto che stiamo parlando di aspirapolvere portatili, anche un serbatoio da 0,2 litri può rivelarsi sufficiente per aspirare la polvere dai sedili della propria macchina, oppure per aspirare le briciole dalla tavola o dal pavimento. Nel caso in cui si dovesse riempire il contenitore, sarà comunque sufficiente svuotarlo e riprendere le pulizie.

Sempre in relazione al vano che deve raccogliere il materiale aspirato, un altro aspetto che deve essere preso in considerazione è la facilità nelle operazioni di manutenzione. Per non avere ulteriori difficoltà in fase di svuotamento del contenitore, è opportuno che il recipiente possa essere facilmente rimosso dal motore o che sia dotato eventualmente di un sistema di apertura facile.

7. Tipologie di Batteria: qual è la migliore?


Nel caso in cui si decida di acquistare un aspirapolvere portatile cordless, si deve anche pensare al tipo di batteria con cui è equipaggiato.

Nei modelli di aspirapolvere portatili, solitamente vengono impiegati due tipi di batteria: la Ni-MH (nichel metallo idruro) e la Li-Ion (ioni di litio). Vediamo quali sono le principali differenze e qual è la migliore in termini prestazionali.

  • Batteria Ni-MH: costano meno ma sono soggette all’effetto memoria, ovvero alla perdita progressiva della capacità di ricaricarsi che deriva dalla pessima abitudine a farlo prima che sia cessata del tutto la carica esigendo peraltro tempi molto lunghi per ripristinarla, oltre le 6 ore.
  • Batteria Li-Ion: sono sicuramente quelle che offrono le migliori prestazioni perché non soffrono dell’effetto memoria presente invece nelle batterie Ni-MH. I tempi di ricarica sono nettamente più veloci ed offrono un’autonomia spesso anche maggiore rispetto alle batterie Ni-MH. Tuttavia, gli aspirapolvere portatili dotati di batterie agli ioni di litio sono venduti ad un prezzo più alto.

Se non avete grossi problemi di budget, noi vi consigliamo caldamente gli aspirapolvere portatili o aspirabriciole dotati di batteria al litio, proprio perché offrono delle prestazioni nettamente superiore rispetto alle vecchie batterie Ni-MH.

8. Autonomia della Batteria e Tempi di Ricarica


Sempre in tema di batteria, è necessario valutare in fase di acquisto di un aspirapolvere portatile, l’autonomia di funzionamento dell’apparecchio e i tempi per una ricarica completa, discorso che ovviamente non vale per i modelli alimentati con filo.

Come abbiamo scritto nel paragrafo precedente, i modelli che offrono le prestazioni migliori, sono quelli che equipaggiano una batteria agli ioni di litio, tuttavia controllate sempre le specifiche tecniche del prodotto che intendete acquistare, in particolare fate attenzione ai dati relativi all’autonomia e ai tempi di ricarica della batteria.

I modelli che offrono due o più livelli di potenza infatti, possono addirittura dimezzare i valori relativi all’autonomia se utilizzati alla massima potenza, quindi accertatevi che i dati riguardanti il tempo di funzionamento dell’apparecchio, si riferiscano al funzionamento dell’aspirapolvere portatile alla a pieno regime.

Considerate comunque che gli aspirabriciole classici dotati di batteria agli ioni di litio, mediamente permettono un’autonomia pari a circa 10-15 minuti, mentre gli aspirapolvere portatili più evoluti, possono arrivare anche 30 minuti e oltre alla massima potenza di aspirazione.

9. Sistema di Filtraggio dell’Aria


Come si può facilmente immaginare, non tutte le particelle di sporco vantano la stessa consistenza. Quelle più piccole, in particolare, possono facilmente sfuggire alle operazioni di pulizia e rimanere nell’ambiente. Per questo motivo, è necessario che l’aspirapolvere sia dotato di un adeguato sistema filtrante dell’aria.

A tal proposito, il tipo di filtro che attualmente riteniamo più efficiente è il filtro HEPA(acronimo di High-Efficiency Particulate Air).
Si tratta di un filtro nato nell’ambito della ricerca nucleare, con il preciso compito di essere utilizzato contro la pericolosa diffusione delle particelle radioattive. Con il passare del tempo ha avuto largo impiego nel settore industriale, in particolare proprio nel comparto degli aspirapolvere, oltre che dei condizionatori d’aria e purificatori d’aria.

Il motivo di questa larga diffusione deriva dal fatto che è stato ideato proprio al fine di riuscire a catturare anche le microparticelle di polvere, oltre a muffe, acari o pollini, i quali possono creare notevoli problematiche all’apparato respiratorio, in particolare nelle persone che soffrono di particolari allergie alle polveri.

È bene comunque precisare che in commercio esistono anche altri tipi di filtri, ciascuno dei quali con prestazioni di filtraggio diverse, ma comunque in grado di filtrare adeguatamente anche le particelle di polvere più piccole. Noi consigliamo comunque di valutare con particolare attenzione questo aspetto, in quanto esso è destinato a riflettersi in maniera determinante sulle prestazioni del prodotto.

10. Accessori forniti in Dotazione


Un capitolo a parte spetta poi alla presenza di accessori, che possono contribuire ad aumentare il lato prestazionale e la versatilità dell’aspirapolvere portatile. Vediamo insieme quali sono gli accessori più importanti che è possibile trovare in dotazione con i migliori modelli di aspirapolvere portatile.

– Bocchetta a lancia per le fessure: può risultare estremamente utile quando è necessario riuscire ad arrivare nei luoghi meno accessibili, come le fessure di un termosifone, gli interstizi di una poltrona o divano o gli spazi angusti vicino ai sedili della propria auto.

– Bocchetta per i liquidi: vale solo per i modelli che dispongono di tale funzione e consente di aspirare i liquidi in modo più efficacie.

– Bocchetta con setole: si tratta di una bocchetta realizzata di solito con delle setole morbide per la pulizia dei mobili o comunque superfici delicate.

– Bocchetta per tessuti e imbottiti: questo accessorio consente invece di pulire superfici imbottite o comunque rivestite in tessuto come ad esempio il velluto. Si rivela particolarmente utile per aspirare polvere e sporco da poltrone, divani e materassi.

– Spazzola motorizzata: questo accessorio purtroppo non sempre viene fornito e in alcuni casi può essere acquistato anche a parte (dipende dai modelli) ed è specifico per rimuovere i peli degli animali e i capelli dai tessuti. Il movimento rotatorio della spazzola interna ne favorisce la rimozione in modo efficacie e se avete amici a quattro zampe, un accessorio di questo tipo si rivela indispensabile.

– Base di ricarica: di solito gli aspirapolvere portatili a batteria, sono dotati di una base di ricarica che in alcuni casi (soprattutto negli aspirabriciole) può anche essere fissata a muro, facendo da supporto.

– Custodia da viaggio: infine alcuni modelli, soprattutto i più compatti, vengono forniti di custodia, sacca o valigetta in cui essere risposti. La troviamo specialmente negli aspirapolvere portatili per auto in cui di solito il dispositivo viene lasciato nel bagagliaio della propria autovettura.

11. Rumorosità (dB)


Infine, un ulteriore aspetto da tenere in considerazione è la rumorosità di un aspirapolvere portatile. Questo è un parametro del tutto soggettivo quando si sceglie un aspirapolvere portatile, quindi considerarlo nella fase di scelta spetta solo a voi, in base alle vostre specifiche esigenze. Se avete intenzione di utilizzare un aspirapolvere portatile o un aspirabriciole in orari piuttosto particolari, optate quantomeno per un prodotto più silenzioso.

La rumorosità viene espressa in dB o in db(A), ovvero Decibel, quindi più questo valore è alto, più è intensa la rumorosità. Considerate che la media di questi apparecchi e degli aspirapolvere in generale si attesta intorno agli 80 dB, quindi optate per un aspirapolvere portatile che abbia un valore almeno sotto gli 80 dB.

Gli apparecchi di questo genere più silenziosi sul mercato, sono arrivati poco sotto la soglia dei 70 dB ma trovare un aspirabriciole o un aspirapolvere portatile con questa caratteristica è veramente arduo.

Altri Modelli di Aspirapolvere Portatile

Qui sotto trovi gli altri modelli di Aspirapolvere Portatile che abbiamo confrontato e che potrebbero interessarti. Se desideri vederli tutti, clicca sul seguente link: → Aspirapolvere Portatile | Modelli

Domande e Risposte | Sceltaideale.it

Ti Serve Aiuto?

Non sai ancora Quale Aspirapolvere Portatile scegliere? Se hai bisogno di aiuto, puoi registrarti al nostro servizio di Domande e Risposte, lo staff di ✓sceltaideale.it ti aiuterà a scegliere il modello più adatto per le tue esigenze.

↑ Torna Su

al Menù Iniziale

↑ Torna Su

alle Offerte di Oggi

Le Offerte del Giorno
Search
Generic filters
Exact matches only
Search
Generic filters
Exact matches only