Seleziona una pagina
Miglior Bussola 2020

Miglior Bussola 2020

I Migliori Modelli → Guida all'Acquisto → Confronto Prezzi

Quale Bussola Comprare? Ecco la Classifica di Novembre 2020.

Guida all'acquisto - Bussola

Guida all'Acquisto

Quale tipologia scegliere di
Bussola?

Offerte del Giorno su alcuni modelli di Bussola

Oggi in Offerta

Offerte del Giorno su 3 modelli di
Bussola

Migliori 3 Bussole da Trekking (cartografiche)

Queste sono le migliori 3 bussole da trekking messe a confronto dalla redazione di Sceltaideale.it. Sono i migliori 3 modelli per chi ama le escursioni in montagna o nei sentieri in generale.

1. Prima Classificata

92%

punteggio

Brunton TruArc 15 Glow


Brunton TruArc 15 Glow - Recensione
I Migliori Prezzi Online
Specchio integrato si
Luminescenza si
Livella a bolla si
Lente ingrandimento si
Peso (grammi) 91
  • Marca: Brunton
  • Modello: TruArc 15 Glow
  • Tipo di bussola: cartografica (ideale per l’escursionismo)
  • Da utilizzare per: orientamento e navigazione su terra
  • Misurazione globale: si (può essere usata in entrambi gli emisferi)
  • Specchio di avvistamento: si
  • Magnete Ever-North: si
  • Lente di ingrandimento mappa: si
  • Livella a bolla: si
  • Clinometro: lettura ingrandita
  • Risoluzione: 1 grado
  • Luminescenza per visibilità notturna: si
  • Dimensioni (lungh. x largh. x prof.): 102 x 63 x 15 mm
  • Peso:  91 grammi

2. Seconda Classificata

90%

punteggio

SUUNTO MC-2 G Mirror


SUUNTO MC-2 G Mirror - Recensione
I Migliori Prezzi Online
Specchio integrato si
Luminescenza si
Livella a bolla no
Lente ingrandimento si
Peso (grammi) 75
  • Marca: SUUNTO
  • Modello: MC-2 G Mirror
  • Tipo di bussola: cartografica (ideale per l’escursionismo)
  • Da utilizzare per: orientamento e navigazione su terra
  • Misurazione globale: si (può essere usata in entrambi gli emisferi)
  • Specchio di avvistamento: si
  • Lente di ingrandimento mappa: si
  • Livella a bolla: no
  • Luminescenza per visibilità notturna: si
  • Limite di inclinazione: 20 gradi
  • Correzione declinazione regolabile: si
  • Tipo di capsula: a liquido
  • Mirino e tacca: per rilevare punti di riferimento precisi
  • Clinometro: si
  • Scale metriche: UTM e righello in pollici
  • Laccetto: sganciabile a scatto con dispositivo di fissaggio al polso
  • Garanzia: a vita limitata Suunto
  • Dimensioni: 65 x 101 x 18 mm
  • Peso: 75 grammi
  • Luogo di produzione: Finlandia
  • Accessori in dotazione: laccetto bloccabile al polso e strumento di correzione della declinazione, Quickrelease, Guida rapida

3. Terza Classificata

88%

punteggio

Silva 16 DCL 6400/360


Silva 16 DCL 6400/360 - Recensione
I Migliori Prezzi Online
Specchio integrato si
Luminescenza si
Livella a bolla si
Lente ingrandimento si
Peso (grammi) 86
  • Marca: Silva
  • Modello: 16 DCL 6400/360 Level
  • Tipo di bussola: cartografica (ideale per l’escursionismo)
  • Da utilizzare per: orientamento e navigazione su terra
  • Misurazione globale: si (può essere usata in entrambi gli emisferi)
  • Specchio di avvistamento: si
  • Lente di ingrandimento mappa: si
  • Livella a bolla: si
  • Luminescenza per visibilità notturna: si (fino a 4 ore)
  • Precisione: ± 1°
  • Altitudine di utilizzo: 5000 metri @ -15 ° C
  • Clinometro: si
  • Regolazione della declinazione: si
  • Gradazione: 6400 ° / 360 °
  • Resistenza all’impatto: 30 g in direzione XYZ e caduta libera da 1,5 m di altezza nella ghiaia
  • Materiali: Acrilico / Acetale, PC / ABS, TPU
  • Risoluzione gradi / mil: 2 / 50
  • Scale: mm, pollici
  • Tempo di assestamento da un angolo di 90 ° per completare il riposo: 5 secondi
  • Tempo di assestamento da un angolo di 90 ° entro ± 3 °: 2,7 secondi
  • Piedini di supporto: in silicone
  • Intervallo operativo di temperatura: da -30 a +60 °C
  • Scale di tracciamento della posizione UTM: 1: 25k, 1: 50k
  • Variante: Equatore magnetico, nord magnetico, sud magnetico
  • Resistenza all’acqua: si (impermeabile)
  • Dimensioni: 108 x 64 x 20 mm
  • Peso: 86 grammi
  • → Link al manuale d’uso (ENG)

Migliori 3 Bussole Militari (amatoriali)

Per chi è in cerca della migliore bussola militare di livello amatoriale, questi sono i migliori 3 modelli economici che abbiamo confrontato e classificato per fascia di prezzo.

1. Prima Classificata

76%

punteggio

Arino CMS002GR


Arino CMS002GR - Recensione
I Migliori Prezzi Online
Livella a bolla si
Luminescenza si
Impermeabilità si
Materiale metallo
Peso (grammi) 290
  • Marca: Arino
  • Modello: CMS002GR
  • Tipo di bussola: militare
  • Colore: verde oliva
  • Da utilizzare per: orientamento e navigazione su terra
  • Consigliata a: campeggiatori, escursionisti, turisti, geologi e per attività varie all’aperto
  • Quadrante luminescente: si (per visione notturna)
  • Misurazione globale: no
  • Specchio di avvistamento: no
  • Lente di ingrandimento mappa: no
  • Livella a bolla: si
  • Materiali: scocca in metallo e lente in vetro
  • Resistenza all’acqua: si
  • Resistenza agli urti: si
  • Resistenza alla sabbia: si
  • Clinometro: si
  • Scala graduata ai lati: si
  • Custodia in tessuto: si
  • Dimensioni (da chiusa): 6,6 cm (largh.) x 9,5 cm (alt.) x 2,8 cm (prof.)
  • Peso: 290 grammi (netti)

2. Seconda Classificata

73%

punteggio

AOFAR Bussola Militare


AOFAR Bussola Militare - Recensione
I Migliori Prezzi Online
Livella a bolla si
Luminescenza si
Impermeabilità si
Materiale metallo
Peso (grammi) 227
  • Marca: AOFAR
  • Tipo di bussola: militare
  • Colore: verde militare in stile camouflage
  • Da utilizzare per: orientamento e navigazione su terra
  • Consigliata a: campeggiatori, escursionisti, turisti, geologi e per attività varie all’aperto
  • Quadrante luminescente: si (per visione notturna)
  • Misurazione globale: no
  • Specchio di avvistamento: no
  • Visore ingranditore: si
  • Lente di mira: regolabile diottrica
  • Foro con vite per treppiede: si
  • Livella a bolla: si
  • Materiali: scocca in pressofuso di zinco
  • Resistenza all’acqua: si
  • Resistenza agli urti: si
  • Resistenza alla sabbia: si
  • Capsula: riempita di liquido termo-elastico
  • Clinometro: no
  • Scala graduata ai lati: si (in cm e pollici)
  • Custodia in tessuto: si (con cordino)
  • Dimensioni (da chiusa): 7,9 x 4,6 x 10,9 cm
  • Peso: 227 grammi (netti)

3. Terza Classificata

70%

punteggio

Huntington KTL45-8A


Huntington KTL45-8A - Recensione
I Migliori Prezzi Online
Livella a bolla no
Luminescenza si
Impermeabilità n.d.
Materiale metallo
Peso (grammi) 141
  • Marca: Huntington
  • Modello: KTL45-8A
  • Tipo di bussola: militare
  • Da utilizzare per: orientamento e navigazione su terra
  • Consigliata a: campeggiatori, escursionisti, turisti, geologi e per attività varie all’aperto
  • Quadrante luminescente: si (per visione notturna)
  • Misurazione globale: no
  • Specchio di avvistamento: no
  • Visore ingranditore: si
  • Livella a bolla: no
  • Materiali: scocca in metallo
  • Clinometro: no
  • Scala graduata ai lati: si
  • Dimensioni (da chiusa): 6,6 cm x 6,5 cm x 3 cm
  • Peso: 141 grammi

Migliori 3 Bussole Nautiche (da navigazione)

Ecco le migliori 3 bussole nautiche che abbiamo scelto per gli amanti della navigazione in barca, in canoa o kayak. Si tratta dei migliori 3 modelli sul mercato per affidabilità e rapporto qualità / prezzo.

1. Prima Classificata

90%

punteggio

Plastimo Offshore 105


Plastimo Offshore 105 - Recensione
I Migliori Prezzi Online
Montaggio a incasso
Tipo di Rosa conica
Diametro rosa (mm) 91
Per barche a motore si
Illuminazione si
  • Marca: Plastimo
  • Modello: Offshore 105
  • Tipo di bussola: nautica
  • Tipo di montaggio: a incasso (ma può essere montata su staffa grazie al kit staffa opzionale)
  • Consigliata per: barche a motore da 5 a 9 metri
  • Tipo di rosa: conica (graduata ogni 5 gradi)
  • Diametro apparente della rosa: 91 mm
  • Diametro esterno: 140 mm
  • Altezza totale: 134 mm
  • Diametro incasso: 100 mm
  • Profondità incasso: 42 mm
  • Illuminazione: a 12 Volt
  • Colori: quadrante nero e corpo bianco o nero
  • Modulo di compensazione: opzionale
  • Sistema antivibrazione: Vibration Absorber

2. Seconda Classificata

87%

punteggio

Ritchie F-50W


Ritchie F-50W - Recensione
I Migliori Prezzi Online
Montaggio a incasso
Tipo di Rosa conica
Diametro rosa (mm) 70
Per barche a motore si
Illuminazione si
  • Marca: Ritchie
  • Modello: F-50W
  • Tipo di bussola: nautica
  • Tipo di montaggio: a incasso
  • Consigliata per: barche a motore di piccole e medie dimensioni
  • Tipo di rosa: conica (graduata ogni 10 gradi)
  • Diametro della rosa: 70 mm
  • Lettura: frontale
  • Diametro incasso: foro di montaggio 3 3/4″ (95 mm)
  • Illuminazione: a 12 Volt
  • Colori: nero o bianco
  • Sistema antivibrazione: si
  • Compensatori integrati: si (per regolare facilmente la deviazione)
  • Parasole mobile: si
  • Costruzione composita ad alta temperatura: per portata operativa estesa
  • Riparabile al 100%: si
  • Garanzia: 5 anni
  • Peso: 340 g
  • Dimensioni: 15,9 x 8,9 x 22,9 cm

3. Terza Classificata

84%

punteggio

Silva 70UN


Silva 70UN - Recensione
I Migliori Prezzi Online
Montaggio con staffa
Tipo di Rosa conica
Diametro rosa (mm) 70
Per barche a motore si
Illuminazione no
  • Marca: Silva
  • Modello: 70UN
  • Tipo di bussola: nautica
  • Tipo di montaggio: con staffa (può anche essere sganciata dalla staffa e utilizzata come bussola di avvistamento portatile)
  • Angolo di montaggio: qualunque
  • Variante: equatore magnetico, sud magnetico, nord magnetico
  • Consigliata per: piccole imbarcazioni, canoe, gommoni e kayak (ideale per barche con seduta e timoniere in piedi)
  • Tipo di rosa: conica (graduata ogni 5 gradi)
  • Diametro della rosa: 70 mm
  • Lettura: frontale e laterale
  • Illuminazione: no
  • Galleggiante integrato: si
  • Colori: nero con gradazioni bianche e nord rosso
  • Sistema antivibrazione: si
  • Intervallo operativo della temperature: da -10 ° C a + 70 ° C
  • Materiali: ABS e Acrilico
  • Dimensioni: 86 x 175 mm
  • Peso: 405 g

Le Migliori 3 Offerte di OGGI su Amazon

Questi sono i 3 modelli di Bussola con il Migliore Sconto di OGGI su Amazon. Le Offerte possono variare ogni giorno, quindi approfittane prima che scadano.

Bussola | Guida all'Acquisto

Come scegliere il giusto modello di Bussola? In questa guida all'acquisto, vi aiuteremo a capire quali caratteristiche deve avere un buon modello di Bussola e le principali differenze tra le varie tipologie.

1. Quando Comprare una Bussola?


In un mondo dove a farlo da padrone sono smartphone e dispositivi digitali mobile in grado di sfruttare la precisione della tecnologia GPS e sensori per rilevare la posizione, le tradizionali bussole svolgono ancora oggi un ruolo fondamentale per ritrovare il giusto orientamento.

La bussola, in realtà, è uno strumento utilizzato soprattutto dagli amanti dell’escursionismo e della navigazione o comunque da chi svolge attività in cui è facile perdere il senso dell’orientamento.

In questa guida cercheremo quindi di capire come scegliere una bussola adeguata alle proprie esigenze, evidenziando tutti i fattori più importanti da tenere in considerazione per comprare la migliore bussola possibile in base al tipo di utilizzo e al budget a propria disposizione.

2. Scegliere una Bussola in base al tipo di Utilizzo


Basta scrivere su Google la parola “bussola” per rendersi conto dei numerosi modelli che si possono acquistare. Ci sono bussole che costano meno di 5 euro per arrivare a quelle che superano abbondantemente i 100 euro.

Scegliere una bussola non è dunque un’impresa facile e per evitare di acquistare qualcosa di poco soddisfacente, è importante essere ben consapevoli dell’utilizzo previsto.

Come abbiamo già accennato, la bussola è uno strumento che non può mancare nello zaino di un escursionista, ma anche in questo caso la sua qualità dipende dal livello dell’attività che si intende svolgere.

In molte situazioni, è sufficiente una bussola economica con funzioni essenziali da impiegare nelle emergenza o quando i dispositivi digitali ci lasciano in panne.

Per chi invece deve affrontare percorsi di trekking molto impegnativi e all’insegna della pura avventura, anche l’attrezzatura dovrà essere ben adeguata e in questo caso, è consigliabile l’acquisto di una bussola multifunzionale e dalle buone prestazioni.

Gli appassionati di immersioni poi, sanno bene come la bussola sia un mezzo essenziale per avere sempre un perfetto orientamento e la scelta si dovrà basare sulla qualità dei materiali per garantire un utilizzo in totale sicurezza.

Durante la navigazione, la bussola è da sempre uno strumento presente nella plancia di comando e può essere fissa o portatile a seconda se si conduce una barca a vela, a motore oppure si sta facendo un’escursione in canoa o kayak.

Chi invece ama le bussole vecchio stampo e le considera più oggetti da collezione che non per uso pratico, è possibile trovare una grande varietà di bussole vintage.

3. Bussola Meccanica o Digitale?


La bussola è un’invenzione molto antica dovuta all’ingegno dei cinesi, che furono i primi a scoprire il campo magnetico terrestre. Gli esemplari più antichi sfruttano il medesimo principio delle moderne bussole meccaniche, essendo costituite essenzialmente da un ago magnetizzato libero di muoversi attorno ad un perno.

Un quadrante con indicati i punti cardinali poi, permette all’utilizzatore di capire in che direzione è il Nord rispetto al luogo in cui si trova: il tutto semplicemente seguendo i movimenti dell’ago.

Per rendere lo strumento più pratico e funzionale, il semplice meccanismo è racchiuso in una cupola e il tutto inserito in una struttura metallica o in policarbonato, oppure in plastica nei modelli più economici.

Inoltre, il puntatore può essere isolato da un vetro o da altri materiali trasparenti ad alta resistenza a graffi e urti, ma in alcuni specifici modelli, può anche essere immerso in un liquido che ha la funzione di proteggere da sbalzi di temperatura e smorzare le vibrazioni.

Cerchiamo di capire quali sono le differenze principali tra una bussola meccanica e una bussola digitale e quali sono dunque i principali vantaggi e svantaggi delle due tecnologie.

A. Bussola Meccanica

Le attuali bussole da orientamento meccaniche sono oggetti dalle dimensioni compatte, molto leggere e spesso da indossare al polso oppure da appendere attorno al collo.

Nella maggior parte dei casi sono strumenti multifunzionali che aggiungono anche un barometro, un termometro, un inclinometro, un gradiente, etc.

Una bussola di questo tipo, tranne nei casi in cui si rompa in modo irreparabile, non ci abbandona mai, ma come punto debole, impone la necessità di avere sempre a portata di mano una carta topografica del territorio per calcolare la posizione e poter segnare fisicamente la direzione degli spostamenti compiuti.

B. Bussole Digitali

La tecnologia ha fatto passi da gigante anche in questo settore portando alla nascita delle bussole digitali equipaggiate con un magnetometro, ovvero un sensore che permette di misurare l’intensità e direzione dei vettori del campo magnetico terrestre. Si tratta del medesimo dispositivo che troviamo installato nella maggior parte degli smartphone o in orologi da polso specifici per monitorare attività outdoor.

Il vantaggio di una bussola digitale è nell’immediatezza dei dati rilevati, l’estrema facilità di utilizzo grazie ad un ampio display LCD e pulsanti di comando, la possibilità di avere a disposizione una notevole quantità di informazioni aggiuntive (pressione atmosferica, temperatura, previsioni meteo, ora, data, etc..) e l’estrema comodità di memorizzare e archiviare le varie posizioni.

I modelli migliori sono equipaggiati con batterie agli ioni di litio con un’autonomia che dura parecchi giorni (visti i bassi consumi), mentre prodotti più economici possono avere batterie a bottone (le CR2032 per intenderci) da sostituire periodicamente.

I punti a sfavore sono invece rappresentati essenzialmente dall’autonomia che presenta comunque dei limiti e dalla concreta possibilità di rimanere senza indicazioni a causa, non solo della batteria scarica, ma anche a seguito di anomalie a livello software o circuitale.

È meglio una Bussola Digitale o Meccanica?

La scelta tra l’una o l’altra tipologia deve essere valutata con attenzione, in modo che alla fine vengano soddisfate appieno le proprie esigenze. Certamente una bussola magnetica con ago, richiede un certo grado di esperienza per potersi orientare al meglio, mentre un modello digitale è di utilizzo più intuitivo.

Rimane il fatto che da una parte si ha la quasi certezza di poter sempre fare affidamento sullo strumento, mentre dall’altra c’è l’inevitabile spada di Damocle delle durata della batteria e di dover disporre di un dispositivo elettronico più facilmente soggetto a guasti.

4. Materiali e Qualità di Costruzione


Considerando che l’uso principale è per escursioni e comunque in situazioni dove urti e colpi sono all’ordine del giorno, una bussola deve per prima cosa garantire una certa solidità in ogni sua parte e specialmente nel quadrante dov’è contenuto l’ago.

La struttura è solitamente in metallo ad alta resistenza, mentre il puntatore è protetto da una cupola in policarbonato che garantisce anche un’ottima funzione antigraffio.

Un’altra caratteristica deve essere la totale impermeabilità, in modo da evitare che entri dell’acqua o che si formi anche della semplice condensa all’interno del quadrante. Con cifre attorno ai 40 euro si possono trovare già dei modelli con materiali di ottima qualità, in grado di soddisfare anche escursionisti esigenti.

Per quanto concerne le bussole digitali, sono strumenti decisamente più delicati avendo display LCD molto sensibili agli urti. Tuttavia, i prodotti top di gamma hanno strutture in gomma e plastica estremamente resistenti ad eventuali cadute e capaci di sopportare condizioni climatiche particolarmente avverse.

5. Precisione di Misurazione


La bussola è uno strumento che assicura un buon grado di precisione indipendentemente dal modello e dal suo costo. Quindi da tale punto di vista non si hanno grossi problemi, nemmeno utilizzando prodotti molto economici.

Per dovere di informazione è bene sottolineare come, in realtà, esista un fenomeno che influisce negativamente sulla precisione: la declinazione magnetica.

Il margine di errore che si verifica è comunque talmente minimo da non incidere significativamente sull’orientamento, almeno finché si parla di brevi distanze. Se invece avete intenzione di percorrere lunghe distanze, vi consigliamo di approfondire l’argomento per capire come calcolare la declinazione magnetica.

6. Bussole Multifunzionali (meccaniche e digitali)


Le bussole multifunzione, rappresentano i modelli più apprezzati dagli escursionisti, con quelle meccaniche che sono di derivazione militare (non per niente sono spesso denominate bussole militari).

A. Bussole Multifunzione Meccaniche

Le principali particolarità di una bussola meccanica multifunzione, sono il gran numero di funzioni e un design caratteristico che abbandona completamente la classica forma circolare, per diventare un oggetto decisamente più squadrato.

La struttura è realizzata solitamente in metallo per garantire resistenza e solidità in qualsiasi condizione. La verniciatura è quasi sempre con texture camouflage oppure in verde scuro, comunque con colorazioni opache per evitare i riflessi del sole.

Il quadrante è il più delle volte fluorescente per assicurare una corretta visione al buio e con totale impermeabilità. In molti modelli l’ago può essere immerso in un liquido oppure a bagno d’olio in modo d’avere maggior resistenza alle vibrazioni e all’usura.

Per quanto riguarda le funzioni, le bussole multifunzionali meccaniche più complete, sono equipaggiate con termometro, barometro per misurare la pressione atmosferica e clinometro, presentando inoltre diverse scale graduate per riuscire a calcolare pendenza e distanza. Alcuni modelli hanno anche una bolla di livello e un attacco per avvitare un treppiede.

B. Bussole Multifunzione Digitali

Le bussole digitali multifunzione, offrono invece forme abbastanza piatte con un display LCD monocromatico più o meno ampio e dotato di retroilluminazione.

La struttura è in plastica con colori vivaci, inserti in gomma antiscivolo per una presa migliore e anello per agganciare un moschettone o un cordino in modo da facilitare il fissaggio allo zaino, cintura o attorno al collo.

Il numero di funzioni a disposizione è consistente e ogni dato è ben visibile contemporaneamente sullo schermo oppure può essere selezionato tramite i relativi tasti di comando.

Normalmente, in un’unica schermata, è possibile visualizzare: posizione, altitudine, pressione atmosferica, temperatura, data, ora e previsioni meteo.

7. Bussole a Fischietto


Si possono considerare a tutti gli effetti dei veri e propri strumenti di sopravvivenza. La bussola è inserita direttamente nella struttura del fischietto che può essere azionato per richiamare l’attenzione in caso di emergenza.

Il dispositivo è dotato solitamente anche di una torcia led, lente di ingrandimento, termometro e altri particolari che possono essere molto utili in situazioni di difficoltà.

8. Bussole da Polso


Le bussole da polso sono per lo più impiegate da chi pratica immersioni e rappresentano uno strumento di vitale importanza in ambienti subacquei, dove perdere l’orientamento è molto facile non avendo punti di riferimento e una visibilità spesso piuttosto limitata.

Questi modelli, oltre ad essere perfettamente impermeabili almeno fino a 50 mt, hanno la capsula riempita di liquido ad olio per smorzare le vibrazioni e assicurare la massima precisione e stabilità del puntatore.

La cassa è realizzata in lega di alluminio con cinturino e rivestimento in gomma; sono bussole che offrono anche una certa versatilità d’uso potendole impiegare per qualsiasi altra attività all’aperto e godendo della comodità di indossarle al polso. Anche in questo caso c’è solo l’imbarazzo della scelta e la decisione dipende solo dalla frequenza e tipo di utilizzo previsto.

Segnaliamo anche l’esistenza di bussole da polso del tutto simili ad orologi digitali che racchiudono numerosissime funzioni (altimetro, barometro, cronometro, calendario, ora, temperatura, etc.), con possibilità di memorizzazione dei dati e schermo LCD retroilluminato.

Infine, si possono trovare modelli molto spartani e dal costo economico che fanno parte degli strumenti di sopravvivenza. Il bracciale è costituito da una stringa intrecciata in Paracord (corda impiegata per realizzare le funi dei paracaduti) da utilizzare, eventualmente, per legare o fissare attrezzature da campeggio, mentre la piccola bussola è incastonata nella fibbia. Spesso sono anche inserite una pietra focaia per accendere il fuoco e una lama multiuso.

9. Bussole Nautiche (per la navigazione)


Uno degli ambiti di naturale impiego di una bussola è la navigazione. Imbarcazioni di un certo livello sono già dotate di tutti gli strumenti necessari per orientarsi durante gli spostamenti, ma nel caso di piccole barche a motore, a vela oppure gommoni, canoe e kayak è spesso indispensabile munirsi di una bussola di rotta portatile oppure fissa.

Nessuno vieta di utilizzare modelli da escursionismo ma ci sono prodotti specifici studiati per la navigazione. Ciò che cambia è essenzialmente la struttura che assume la forma di una semisfera, con la possibilità di fissaggio in più posizioni e la presenza di un liquido all’interno della cupola.

Modelli molto economici sono dotati solo di ventose per il posizionamento su un piano orizzontale, mentre prodotti più prestazionali sono predisposti per un’installazione fissa oppure muniti di staffe per consentire una maggior versatilità d’uso e la facile rimozione in caso di spostamenti d’emergenza.

In commercio si trovano bussole per navigazione da pochi euro ma rappresentano strumenti per uso amatoriale, oltre ad essere anche abbastanza fragili.

Se si vuole avere la certezza di un prodotto affidabile e duraturo, è necessario volgere la propria attenzione su bussole nautiche dal costo superiore ai 100 euro che assicurano una totale impermeabilità, materiali con trattamenti superficiali anti raggi UV, cupola resistente alle scalfitture, facilità di rimozione e illuminazione integrata per avere sempre una perfetta visione del puntatore.

10. Bussole Vintage


Un breve cenno merita questa categoria che sono delle riproduzioni di modelli antichi o quantomeno con caratteristiche che ricordano bussole con ago di epoche passate.

A vederle sembrano dei grandi orologi da taschino con un rivestimento in metallo coloro oro, ottone o argento. Aprendo il coperchio si può osservare il tradizionale quadrante circolare con segnati i punti cardinali e l’ago basculante per indicare il Nord.

Sono oggetti più da collezione che per un vero e proprio utilizzo, anche se funzionano perfettamente. In commercio si possono trovare prodotti dal costo molto economico e possono rappresentare una simpatica idea regalo, mentre salendo di prezzo aumenta anche la qualità dei materiali utilizzati e soprattutto il livello delle finiture. La superficie esterna ed interna del coperchio è spesso decorata con intarsi o particolari disegni, in modo da regalare un tocco di maggior originalità ed eleganza.

Altri Modelli di Bussola

Qui sotto trovi gli altri modelli di Bussola che abbiamo confrontato e che potrebbero interessarti. Se desideri vederli tutti, clicca sul seguente link: → Bussola | Modelli

Domande e Risposte | Sceltaideale.it

Ti Serve Aiuto?

Non sai ancora Quale Bussola scegliere? Se hai bisogno di aiuto, puoi registrarti al nostro servizio di Domande e Risposte, lo staff di ✓sceltaideale.it ti aiuterà a scegliere il modello più adatto per le tue esigenze.

↑ Torna Su

al Menù Iniziale

↑ Torna Su

alle Offerte di Oggi

Già visto i 3 modelli OGGI in Offerta?
x
Le Offerte del Giorno
Search
Generic filters
Exact matches only
Search
Generic filters
Exact matches only