Seleziona una pagina
Miglior Cuocipappa 2019

Miglior Cuocipappa 2019

I Migliori Modelli → Guida all'Acquisto → Confronto Prezzi

Quale Cuocipappa Comprare? Ecco la Classifica di Luglio 2019.

Guida all'acquisto - Cuocipappa

Guida all'Acquisto

Quale tipologia scegliere di
Cuocipappa?

Offerte del Giorno su alcuni modelli di Cuocipappa

Oggi in Offerta

Offerte del Giorno su 3 modelli di
Cuocipappa

Migliori Cuocipappa Economici

Questi sono i migliori cuocipappa economici che abbiamo selezionato e messo a confronto. Questi tre modelli sono quelli che consigliamo a chi cerca un cuocipappa omogeneizzatore con un budget particolarmente ristretto.

1. Primo Classificato

76%

punteggio

Philips Avent SCF862/02


Philips Avent SCF862/02 - Recensione
I Migliori Prezzi Online
Consumi (Watt)330
Serbatoio acqua (ml)180
Omogeneizzasi
Cuoce al vaporesi
Scongelano
Sterilizzano

2. Secondo Classificato

75%

punteggio

Nuvita 1965


Nuvita 1965 - Recensione
I Migliori Prezzi Online
Consumi (Watt)400
Serbatoio acqua (ml)180
Omogeneizzasi
Cuoce al vaporesi
Scongelasi
Sterilizza no

3. Terzo Classificato

73%

punteggio

KYG BFP-1800MT


KYG BFP-1800MT - Recensione
I Migliori Prezzi Online
Consumi (Watt)430
Serbatoio acqua (ml)200
Omogeneizzasi
Cuoce al vaporesi
Scongelano
Sterilizza no

Migliori Cuocipappa Qualità Prezzo

Questa è la nostra selezione dei migliori cuocipappa qualità prezzo che abbiamo messo a confronto per voi. Consigliamo questi tre modelli a chi cerca un omogenizzatore sicuro e affidabile ma ad un prezzo particolarmente vantaggioso.

1. Primo Classificato

83%

punteggio

Beaba Babycook


Beaba Babycook - Recensione
I Migliori Prezzi Online
Consumi (Watt)400
Serbatoio acqua (ml)1100
Omogeneizzasi
Cuoce al vaporesi
Scongelasi
Sterilizzano

2. Secondo Classificato

81%

punteggio

Miniland Chefy 5


Miniland Chefy 5 - Recensione
I Migliori Prezzi Online
Consumi (Watt)700
Serbatoio acqua (ml)350
Omogeneizzasi
Cuoce al vaporesi
Scongelasi
Sterilizzasi

3. Terzo Classificato

80%

punteggio

Philips Avent SCF870/20


Philips Avent SCF870/20 - Recensione
I Migliori Prezzi Online
Consumi (Watt)400
Serbatoio acqua (ml)200
Omogeneizzasi
Cuoce al vaporesi
Scongelasi
Sterilizzano

Migliori Cuocipappa di Fascia Alta

Se cercate il top delle prestazioni e funzionalità da un cuocipappa, questa è la nostra selezione dei migliori cuocipappa multifunzione che abbiamo confrontato e classificato per prezzo.

1. Primo Classificato

89%

punteggio

Philips Avent SCF883/01


Philips Avent SCF883/01 - Recensione
I Migliori Prezzi Online
Consumi (Watt)400
Serbatoio acqua (ml)250
Omogeneizzasi
Cuoce al vaporesi
Scongelasi
Sterilizzano

2. Secondo Classificato

86%

punteggio

Babymoov Nutribaby+


Babymoov Nutribaby+ - Recensione
I Migliori Prezzi Online
Consumi (Watt)500
Serbatoio acqua (ml)350
Omogeneizzasi
Cuoce al vaporesi
Scongelasi
Sterilizzasi

3. Terzo Classificato

83%

punteggio

Zanmini BFP - 2800E


Zanmini BFP - 2800E - Recensione
I Migliori Prezzi Online
Consumi (Watt)430
Serbatoio acqua (ml)200
Omogeneizzasi
Cuoce al vaporesi
Scongelasi
Sterilizzasi

Le Migliori 3 Offerte di OGGI su Amazon

Questi sono i 3 modelli di Cuocipappa con il Migliore Sconto di OGGI su Amazon. Le Offerte possono variare ogni giorno, quindi approfittane prima che scadano.

Cuocipappa | Guida all'Acquisto

Come scegliere il giusto modello di Cuocipappa? In questa guida all'acquisto, vi aiuteremo a capire quali caratteristiche deve avere un buon modello di Cuocipappa e le principali differenze tra le varie tipologie.

1. Quando scegliere un Cuocipappa?


Durante la crescita del bambino e in particolare subito dopo la fase di allattamento, inizia la somministrazione dei primi cibi solidi. A tal proposito, molte mamme decidono di preparare in totale autonomia le pappe per i propri bambini, scegliendo da sé gli ingredienti per offrire al piccolo un’alimentazione sana ed equilibrata.

Tuttavia per ottenere dei risultati soddisfacenti e in tempi rapidi, si rende necessario l’acquisto di un cuocipappa. In commercio se ne trovano di tutti i tipi, dai classici omogenizzatori a veri e propri robot da cucina in grado di scongelare, frullare e cuocere anche a vapore.

In questa guida dunque, vedremo passo passo come scegliere il miglior cuocipappa per le proprie esigenze e soprattutto per il proprio budget a disposizione, analizzando tutti gli aspetti fondamentali da tenere in considerazione prima dell’acquisto.

2. Gli Omogeneizzati fanno Male?


È una domanda a cui non è certamente facile dare una risposta. Ci sono genitori che non si fidano a dare omogeneizzati al proprio figlio, altri invece li reputano prodotti salutari e sicuri al 100%. Come spesso accade la verità sta nel mezzo.

Molti pediatri consigliano vivamente l’utilizzo degli omogeneizzati che, per via dei rigidi controlli, vengono ritenuti migliori delle pappe preparate dalle mamme con ingredienti scelti.

Nel corso degli ultimi anni sono stati effettuati numerosi studi soprattutto per verificare la presenza di ormoni estrogeni nella carne utilizzata e di altri inquinanti come i metalli pesanti. Dalle ricerche effettuate, nulla di preoccupante e certo è mai venuto alla luce, tanto che la Federazione Medici Pediatri inserisce gli omogeneizzati tra i prodotti consigliati per la prima infanzia.

3. Fino a che età si possono dare gli Omogeneizzati?


L’alimentazione e l’educazione alimentare sono fondamentali fin dai primi mesi di vita di un bambino. Non esiste un limite di tempo preciso per terminare la somministrazione degli omogeneizzati. In genere sono prodotti destinati a bambini sotto i 3 anni di età.

La cosa importante è che il passaggio ad una dieta normale avvenga in modo graduale, abituando il piccolo ai cibi solidi e soprattutto educandolo ad una corretta masticazione.

Ogni bimbo si comporta in modo diverso: c’è chi già a soli 8/9 mesi mangia praticamente qualsiasi cosa e altri che continuano a preferire le pappe omogeneizzate nonostante abbiano superato i due anni di età. Alla fine ci vuole pazienza, evitando le forzature e rispettando i tempi del bambino.

4. Tipi di Cuocipappa


Ora vediamo quali tipi di cuocipappa si possono trovare in commercio. Intanto è bene sapere che il cuocipappa viene spesso chiamato anche omogeneizzatore ed è un indispensabile aiuto per la preparazione di un pasto destinato a bambini piccoli. Questa è comunque una definizione generica visto che un cuocipappa mediamente è in grado di offrire un’ampia varietà di funzioni. Vediamo di seguito le diverse tipologie che si possono trovare sul mercato.

A. Omogeneizzatore

Sono prodotti capaci di rendere gli ingredienti omogenizzati per essere somministrati al bambino in tutta sicurezza. Si tratta perlopiù di frullatori dotati di lame dalla speciale conformazione che evitano il più possibile di incorporare aria.

Per quanto riguarda le funzioni extra, gli omogeneizzatori non dispongono di alcuna funzione di cottura per gli alimenti che devono essere quindi preparati a parte.

B. Cuocipappa con Vaporiera e Frullatore

Il classico cuocipappa permette di effettuare la cottura a vapore degli alimenti e successivamente di frullarli per renderli della giusta consistenza. I modelli più economici hanno dimensioni piuttosto compatte con una struttura in plastica e un contenitore a forma di caraffa che funge sia da vaporiera che da bicchiere del frullatore.

Anche il funzionamento è estremamente semplice con un selettore o dei pulsanti per impostare il tempo della cottura in base al tipo di alimento. Inserendo una lama nel contenitore si frulla il cibo cotto ottenendo, in pochi minuti, una sana e nutriente pappa.

I cuocipappa entry level poi, hanno una capacità della tazza solitamente non superiore ai 500 ml, mentre la potenza termica si aggira attorno ai 150/200 Watt. Salendo di prezzo aumentano anche le prestazioni, con contenitori più grandi che variano da 850 a 1250 ml e una potenza termica che raggiunge tranquillamente i 300 Watt.

C. Cuocipappa Multifunzione

Le mamme che desiderano un apparecchio più versatile e prestazionale possono rivolgere la loro attenzione ad un cosiddetto cuocipappa multifunzione. Lo scopo principale rimane la cottura al vapore degli ingredienti e la possibilità di frullarli per ottenere la pappa omogeneizzata, ma in più vengono aggiunte altre utili funzioni. Possiamo trovare modelli che permettono lo scongelamento: opportunità gradita a chi è abituato ad utilizzare pappe già pronte conservate nel freezer.

Chi desidera riscaldare il latte senza mettere pentole sul fuoco o acquistare prodotti specifici, può trovare cuocipappa con un apposito vano dove introdurre il biberonoppure altri contenitori.

Ulteriore funzione da non sottovalutare è la sterilizzazione attraverso il vapore che elimina germi e batteri anche dai contenitori dei tiralatte e dai vasetti per conservare i pasti già pronti.

I modelli multifunzionali quindi, più che cuocipappa, si possono considerare dei veri e propri mini robot da cucina che offrono la massima versatilità. I prodotti più costosi permettono anche di utilizzare non solo la cottura a vapore, ma anche la bollitura. Tutta questa comodità si traduce in elettrodomestici decisamente più costosi ma soprattutto ingombranti.

Per fare un esempio pratico, il cuocipappe Nutribaby+ proposto dall’azienda Babymoov è un dispositivo 5 in 1 dotato di due contenitori separati: uno da 1500 ml per la cottura a vapore e l’altro da 700 ml per frullare, entrambi completamente indipendenti. Ciò consente di preparare, non solo le pappe per il bambino, ma pasti per l’intera famiglia: il tutto gestito tramite pannello dei comandi con display LCD.

Un altro chiaro esempio di questa tipologia è il prodotto nato dalla collaborazione tra l’azienda Chicco e la De Longhi. Hanno realizzato un cuocipappa chiamato appunto Chicco De’Longhi and Me, in grado di offrire diverse cotture: classica come in una comune pentola, attraverso il vapore oppure sfruttando l’ebollizione. È presente anche la funzione di scongelamento, la possibilità di mescolare automaticamente il cibotritarefrullarescaldare il latte mantenendolo ad una temperatura di 80°C oppure le pietanze a 37°C. Fate però attenzione alla solidità dei materiali perché in questo caso, sebbene stiamo parlando di un cuocipappa dotato di molte funzioni interessanti, sembra che i materiali di costruzione non siano il top, come è stato segnalato da molti consumatori che lo hanno acquistato. Per sapere quali sono i migliori modelli dunque, leggete la nostra classifica sempre aggiornata con i migliori cuocipappa dell’anno.

Il mercato propone veramente un ventaglio di scelte molto ampio in modo da soddisfare tutte le necessità. Scegliere tra un cuocipappa semplicemultifunzionalecon doppio contenitore oppure all in one con una sola tazza, dipende esclusivamente dalle proprie esigenze, quali budget di spesa a disposizione e tipo di utilizzo previsto.

A fronte di un costo iniziale sostenuto per un modello che offre, per esempio, la funzione di scaldabiberon e sterilizzatore, si ha un successivo risparmio economico non dovendo acquistare ulteriori apparecchi specifici, che andrebbero ad occupare spazio e a complicare le operazioni in cucina. A questo si deve aggiungere l’estrema comodità di utilizzare un unico elettrodomestico per svolgere tutte le funzioni, risparmiando tempo anche per la pulizia.

5. Solidità dei Componenti di Assemblaggio


Altro aspetto da valutare con attenzione nella scelta di un cuocipappa è la qualità dei componenti che vanno ad assemblare la struttura esterna. Tutti i prodotti in commercio sono realizzati in plastica ma ciò non vuol dire che debbano essere poco resistenti. In modelli molto economici la solidità può risultare precaria, quindi se si prevede un utilizzo intenso è meglio rivolgersi a prodotti di fascia medio alta.

I componenti più delicati sono solitamente gli agganci del contenitore: spesso realizzati con linguette talmente sottili che basta una minima disattenzione per romperle, rendendo inutilizzabile il prodotto. Quindi affidatevi sempre alle nostre classifiche per sapere direttamente quali sono i cuocipappa migliori, sia sotto il profilo solidità, sia sotto il profilo dell’efficienza.

6. Stabilità sul Piano d’Appoggio


Importante anche la stabilità del dispositivo che deve permettere di lavorare senza il rischio che si possa muovere o addirittura ribaltare. Normalmente tutti i cuocipappa sono dotati di piedini antiscivolo e in alcuni casi anche di ventose che assicurano una presa ottimale sul piano di lavoro. Non sottovalutate questo aspetto perché utilizzare un prodotto di questo tipo in modo sicuro e stabile, deve essere una priorità.

7. Qualità delle Lame


Chiaramente, anche le lame del frullatore del cuocipappa devono necessariamente essere di qualità, altrimenti rischieremo di non riuscire a preparare degli omogeneizzati di qualità.

Da questo punto di vista è importante valutare, non tanto il taglio, quanto la capacità di inglobare poca aria: caratteristica che evita da una parte al cibo di ossidarsi preservando i principi nutritivi e dall’altra disturbi al bambino dovuti a coliche intestinali.

Alcuni modelli entry level ad esempio, sono dotati di un unico pacco lame con due soli taglienti, mentre in prodotti di fascia medio/alta si dispone di più blocchi lameda sostituire a seconda degli ingredienti.

8. Dimensioni e Ingombro


Attenzione anche alle dimensioni di ingombro che spesso vengono sottovalutate, rendendosi conto della scelta poco “azzeccata” solo durante i primi utilizzi. In commercio si trovano due categorie di cucocipappa, quelli con sviluppo in orizzontale e quelli con sviluppo in verticale.

Quest’ultimi hanno la struttura del tutto simile a dei classici frullatori e richiedono un adeguato spazio libero nella parte superiore per operare con la dovuta comodità.

Avendo invece un piano di lavoro posto sotto i pensili, è meglio acquistare un modello con contenitore/frullatore laterale che assicura il minimo ingombro in altezza.

9. Certificazione dei Materiali


Ogni strumento utilizzato in cucina a contatto con gli alimenti deve essere realizzato con materiali assolutamente sicuri e con un alto grado di purezza: a maggior ragione se si tratta di dispositivi per la preparazione dei pasti per un bambino.

Tutti i cuocipappa in commercio sono BPA free con opportune certificazioni che attestano il rispetto alle normative vigenti, ma è sempre buona norma controllare almeno la presenza della dicitura “BPA free” prima di procedere all’acquisto.

In cuocipappa di fascia alta poi, è possibile trovare il contenitore in vetro che garantisce la massima igiene e sicurezza. L’altro materiale a contatto con il cibo è il metallo delle lame che naturalmente devono essere realizzate in acciaio inossidabile.

10. Funzioni Principali ed Extra


Abbiamo già parlato di come un cuocipappa multifunzionale sia più versatile grazie alle numerose funzionalità che riesce ad offrire. Tuttavia, indipendentemente dal modello più o meno completo, ci sono delle funzioni e delle caratteristiche molto importanti che rendono l’utilizzo del cuocipappa pratico e più comodo.

A. Timer

Una funzione fondamentale per ottenere risultati soddisfacenti è la presenza di un timer: consente di impostare con esattezza la durata del ciclo di lavoro in base al tipo di ingredienti. Com’è risaputo, per cuocere perfettamente al vapore verdure, carne o pesce, l’esatto calcolo del tempo è essenziale; senza un temporizzatore diventa veramente difficile, costringendo l’utilizzatore ad arrangiarsi con un orologio e rendendo le operazioni molto più scomode.

Da non dimenticare che collegato al timer c’è anche un segnalatore acustico che avverte quando la cottura è ultimata oppure nel caso fosse terminata l’acqua all’interno della caldaia. Sono tutti aspetti che permettono di impostare i vari parametri e poi dedicarsi ad altre faccende, senza doversi preoccupare di quanto tempo manca oppure di controllare l’avanzamento della cottura. È facile che tali funzioni in cuocipappa economici non siano presenti.

B. Display

Più l’apparecchio è multifunzionale e più complessi sono i comandi. Per rendere l’utilizzo semplice ed immediato, i modelli migliori di cuocipappa sono tutti dotati di display LCD per visualizzare i dati di funzionamento e in particolar modo il tempo di cottura rimanente. In questi casi sono presenti anche uno o più indicatori luminosiper avvertire che il programma impostato è terminato oppure la necessità di riempire il serbatoio dell’acqua.

C. Spegnimento Automatico

Un’altra funzione molto comoda è lo spegnimento automatico che arresta l’apparecchio in diversi casi: cottura ultimata, serbatoio dell’acqua vuoto o surriscaldamento. Nei cuocipappa migliori l’interruzione della macchina avviene non solo a seguito dell’impostazione del timer, ma anche per garantire la massima sicurezza in caso di malfunzionamento. Sempre da questo punto di vista molti cuocipappa hanno dei sistemi di blocco per impedire l’avvio del motore se tutte le parti non sono collocate in maniera corretta.

D. App per dispositivi Mobile

Anche se non si tratta di una funzione vera e propria, alcune case produttrici offrono la possibilità di scaricare utili applicazioni sullo smarthpone. È il caso dell’azienda francese Beaba che ha creato l’app BEABA & MOI.

Il software non consente la gestione delle funzioni dell’apparecchio, bensì offre un archivio di centinaia di ricette e menu settimanali, preziosi consigli per il controllo nutrizionale del bambino, condivisione delle proprie preparazioni con altri genitori e la funzione lista della spesa: permette l’inserimento di tutti gli ingredienti necessari in modo da facilitare gli acquisti senza dimenticare nulla.

11. Gli Accessori più Utili


Infine, l’ultimo aspetto da tenere d’occhio e valutare con cura in fase di scelta, riguarda gli accessori di un cuocipappa. Gli accessori rappresentano un buon metro di giudizio qualora si dovesse essere indecisi tra due modelli di cuocipappa di pari prestazioni.

Di solito, numero e qualità sono direttamente collegati al prezzo del cuocipappa: i modelli più economici hanno una dotazione di serie ridotta al minimo indispensabile, mentre in prodotti multifunzionali si possono trovare strumenti che incrementano la praticità.

A corredo della fornitura è possibile avere accessori per facilitare le operazionicome una piccola spatola con cui rimuovere la pappa dal contenitore, dosatori, vasetti per conservare i pasti in frigorifero o nel congelatore, cestelli per la cottura a vapore, coperchio per omogeneizzare e ricettario con utili suggerimenti.

Altri Modelli di Cuocipappa

Qui sotto trovi gli altri modelli di Cuocipappa che abbiamo confrontato e che potrebbero interessarti. Se desideri vederli tutti, clicca sul seguente link: → Cuocipappa | Modelli

Domande e Risposte | Sceltaideale.it

Ti Serve Aiuto?

Non sai ancora Quale Cuocipappa scegliere? Se hai bisogno di aiuto, puoi registrarti al nostro servizio di Domande e Risposte, lo staff di ✓sceltaideale.it ti aiuterà a scegliere il modello più adatto per le tue esigenze.

↑ Torna Su

al Menù Iniziale

↑ Torna Su

alle Offerte di Oggi

Search
Generic filters
Exact matches only
Search
Generic filters
Exact matches only